Florence Scovel Shinn: La Fondatrice Dell’ Arte Del Pensiero Positivo

L’altro ieri - una bellissima giornata primaverile - ho trovato una cara amica per bere un caffè insieme. Era da tempo che non ci vedavamo , e come faccio spesso con i nostri amici, all’ inizio ci abbiamo raccontato i varie problemi fisici che stiamo confrontando. Sembra un pò negativo, o no? Anzi - il tema è stato semplicemente il sottofondo per la conversazione reale, cioè, le strade di guarigione che stiamo esplorando, e, sopratutto, l’importanza dell’atteggiamento mentale e spirituale nei piriodi piu’difficili.

Credendo tutte due nella Legge d’Attrazione, abbiamo riso della nostra abitutudine - che, di sicuro, è l’esperienza della maggior parte di noi: attiviamo le nostre affermazioni,  quando abbiamo bisogno di ricevere qualcosa. Riceviamo, e poi smettiamo affermare, finche pian piano ci troviamo di nuovo in un stato meno appagante della nostra vita ideale. Dimentichiamo, soffriamo, e poi iniziamo di nuovo, aspettando inanzitutto per un risultato veloce, come la Legge fosse un aspirina spirituale. Proprio non come fanno i maestri. La magnifica Louise Hay, ho letto, fa le sue pratiche d’affermazioni e lavoro con lo specchio ogni giorno della sua vita… non solo quando a bisogna d’un sollievo immediato.

Per me, avere intorno, davanti gli occhi e sempre raggiungibile, qualche libro d’inspirazione è inestimabile. Ho libri sul comodino, nella libreria in studio, nella cucina, a Lo Spazio, e spesso sulla tavola o in bagno. È importante che siano là, perchè non so mai quando arriva il momento d’aprire una a qualsiasi pagina. Ci sono libri che ho letto più volte e continuo aprire.  Altri che compro, o ricevo come regali, che rimangano la per qualche mese prima che li prendo in mano. Ma il mio libro di Florence Scovel Schinn ha una storia diversa - e dimostra la Legge in azione! Parlando con la mia amica, ho raccontato come questa insegnante, che ha fortemente influenzato Louise Hay, sia entrata nella mia vita, l’ha trasformata, è scomparsa, e recentemente è rientrata di nuovo.

Nel 2001 stavo vivendo un periodo bruttissimo. Ero in Melbourne, avevo 30 anni, e stava per fallire un (altro) rapporto romantico. A quell’età, penso, la fine d’un rapporto è particolamente difficile per una donna -  dimunisce la speranza di trovare la persona giusta e le condizioni giuste per dar nascita ad una familia - quel desiderio più istintivo che razionale, che fa parte della nostra DNA. Ero povera, e triste. Stavo cadendo in una depressione buia. Non c’era luce alla fine del tunnel. 

Florence Scovel Schinn

A una farmacista vicino a casa, un naturopata - non so chi era, non sapevo mai il suo nome - stavo dando consultazione gratuita, e ho fatto un appuntamento. Forse mancava una vitamina, magari B12? Forse la dieta era la causa per questa brutto umore, e avevo bisogno solo d’un integratore? Quando ho spiegato un pò la situazione, questo naturopata mi ha detto, sorridendo, ‘Grande! È una bella cosa che il tuo rapporto sta fallendo! Vuol dire che nuovi porti sono pronti per aprirsi!’. Non ricordo se mi ha dato qualche vitamina. Ma ricordo che mi ha scritto il nome d’un autrice su un pezzo di carta. Mi ha detto d’andare in libreria e prendere il suo libro. Ho seguito il suo consiglio, e riguardo quel naturopata senza nome è un angelo custode in maschera. Il suo consiglio ha cambiato la mia vita, e quello che ho letto è il fondamento di tanto di quello che insegno oggi.

L’autrice era Florence Scovel Schinn, nata 1871 in New Jersey, USA. Ella è stata una artista, una illustratrice, e un insegnante di metafisica. Il libro è stato una cosa strana per me. Anche se sono stata cresciuta e educata nelle chiesa Cattolica, non avevo un grande affezione per la chiesa. E, eccomiqua, con un libro in mano, scritto d’una Cristiana Americana negli anni ’30, che parlava della parole del Dio e di Gesu Cristo, e il potere del Spirito Santo che risiede in ognuno di noi


IO VI HO DATO IL POTERE Luca 10,19

Il dono di Dio all’uomo è il potere; il potere e il dominio su tutte le creature, sulla mente, sul corpo, sulle azioni. L’infelicità deriva dalla mancanza di potere… Attraverso la conoscenza della metafisica possiamo scoprire come stabilire tale unione. Con la parola ci mettiamo in contatto con quel potere e così, miracolosamente, veniamo sollevati da ogni fardello e trionfiamo in ogni battaglia, La vita e la morte sono nel potere della lingua. Soppesiamo le parole con attenzione. Ogni giorno ognuno di noi raccoglie i frutti  delle proprie parole. “E colui che supera ogni difficoltà e porta a compimento le mie opere riceverà potere e dominio sulle nazioni”. Superare significa sconfiggere i dubbi, le paure e le vibrazioni negative. Chi possiede pace e serenità ha il cuore colmo di amore e benevolenza e può dissolvere ogni vibrazione negativa, che si scioglierà come neve al sole. Cristo disse: “Il potere mi è dato per portare il cielo sulla terra”. Rendiamo grazie perchè quanto predetto si sta ora realizzando, poichè il male è irreale e non lascia traccia. Il potere di Dio è dentro di noi, è la parte della mente che trascende la coscienza. È il reame dell’ispirazione, della rivelazione e dell’illuminazione. È il reame dei miracoli e delle meraviglie. Cambiamenti veloce e all’apparenza impossibili avvengono per il nostro bene. Una porta si apre dove non ve n’era alcuna. La nostra risorsa appare da canali nascosti e inaspettati, poichè “Dio posseide armi che noi non conosciamo”. Il Potere della Parola pp 17-18

Il messaggio di quel libro è stato più forte delle mie risistenze. Non avevo mai letto una roba così - non ho mai sentito di Louise Hay - erano anni prima di “Il Segreto”, il ’New Age’ e La Legge d’Attrazione non esisteva. Stavo imparando per la prima volta che le parole hanno potere, che attraverso le parole creiamo il nostro futuro, che la nostra coscienza è un’estensione dell’Energia Divina, e che possiamo ognuno collaborare con l’Energia Assoluta attraverso la nostra abilità di scegliere, chiedere, ed essere pronti a ricevere.

Florence Scovel Shinn portrait 1899

Ho letto il tutto. Ho realizzato che se tutti i miei condizionamenti fin’ora mi hanno portato a questo punto buio, se le mie abitudini erano profondamente irradicate nel mio subconscio, avevo bisogno di lavorare a pieno tempo per cambiare. La seconda parte del libro comprende una lunga lista d’affermazioni, chi conosce gli insegnamenti di Loiuse Hay le riconosce subito. Affermazioni per la Prosperità, la Felicità, l’Amore. Perdono, Fede e il Disegno Divino. Affermazioni per la Salute, per gli Animali, per i Viaggi. Seguendo il consiglio di Florence Scovel Schinn, mi sono messa a lavoro.

Ho scritto le mie affermazioni, e sotto ogni titolo ho scritto esattamente quello che significava per me. Ogni giorno, ho scritto. E ogni giorno ho ripetuto quel’affermazione migliaie di volte.  Allo stesso tempo ho studiato i tarocchi, quel meraviglioso linguaggio dei simboli e archetipi, ho fatto un percorso di psicoterapia, e ho fatto sedute con una guaratrice che usava le tecniche di neuro-linguistic programming. Ma, sopratutto, ho ripetuto le mie affermazioni, la mia preghiera, così tanto che è entrata nella mia subconscio e ha calpestato la mia vecchia programmazione. Entro 6 mesi la mia vita ha girato 360°. Ho realizzato una mostra d’arte personale che e stata un successo. Ho comprato un biglietto (one-way) per Italia. E, la cosa più importante, ho trovato felicità e confidenza in me stessa. Tutto attraverso Il Potere della Parola.

Sono venuta qui in Italia senza quel libro fantastico. E con il passare degli anni, ho dimenticato il titolo, e ho dimenticato il nome della autrice. Preparando il corso recente di Meditazione, Visualizzazione, Affermazione, Motivazione, pensavo che sarebbe stato bello avere quel libro , visto che rappresenta l’inizio del mio percorso, e perchè il languaggio di Florence Scovel Shinn è il languaggio del Cristo. Ma non lo ricordavo per niente. Un giorno, stavo passando tempo su Twitter, ed ecco! Qualcuno ha pubblicato una frase di Florence Scovel Schinn! È ritornato! Ho preso un suo libro su Amazon.it, e è rimasto la per un pò, finche, l’altra settimana, l’ho preso in mano di nuovo.

Mi ispira proprio come la prima volta, anni fa, quando ero in un altro posto, un altro mondo. Davvero, il suo insegnamento non ha perso niente dopo quasi 100 anni. Anzi - le pagine suonano con la Verita trovata nella Bibbia Cristiana, e di quel gran maestro, Jesu Cristo. Per questo le sue vibrazioni hanno continuato ad espandersi, ed ha influenzato tutti gli insegnanti d’oggi. Leggete questo libro, e, come me, rimanrete stupiti come Florence Scovel Schinn, negli anni ’30, stava dicendo tutte le stesse cose di Louise Hay, di Esther e Jerry Hicks, di Deepak Chopra, e di tutti l’insegnanti de La Legge d’Attrazione. È stata ella la fondatrice e  l’ispiratrice, e la sua saggezza ancora ha la potenzialità di cambiare in positivo la tua vita.  Così è il Potere delle Parole.

La vita è vibrazione. Ognuno di noi si fonde con ciò che lo fa vibrare. 

Florence Scovel Schinn, Il Potere della Parola p 37

© 2012 Moksha di Brazzale Angelina Mary  Via Piave 51, Thiene 36030 (VI) ITALIA P.Iva 03227620246